Ascolti settimanali [23/11/08 – 30/11/08]

Lucky Dragons – Dream Island Laughing Language [Upset the Rythm, 2008]

– World Music, Sperimentale –

“Il tutto è più della somma delle parti”. Se infatti non ricordo nemmeno una traccia del disco in questione, posso dire di aver subito il fascino del suono unico che lo caratterizza per intero.
Se il mondo finisse esattamente domani e l’umanità sopravvivesse in piccoli gruppi – tribù diciamo – e sentisse l’inevitabile necessità di riproporre i riti e le cerimonie dei loro progenitori, arrangiandosi con strumenti di fortuna, cimbali, che sarebbero rottami di automobili; percussioni, che sarebbero vecchi copertoni liberatisi dai cerchioni ai quali erano ancorati; canti, che si rifarebbero al ricordo ancestrale di cerimonie delle antiche civiltà umane decadute; è così che suonerebbe.
Non molto distante, concettualmente parlando, dal quarto mondo di Jon Hassell, dunque, questo disco di Luke Fischbeck e Sarah Rara, proponendo, tuttavia, una formula musicale più “essenziale”. Ritroviamo sovente rimandi ai primi album dei Kraftwerk, nonché un commovente tributo allo stile di canto di Stephan Micus. Inoltre, alcuni passaggi, con voci campionate e mixate come se fossero strumenti a fiato, ricordano molto da vicino lo sperimentalismo di Laurie Anderson.
Insomma, un disco di cui un amante della world music come me non può non apprezzare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...