disasterPEACE – Fez OST

Fez è il nome di un copricapo a cilindro con un pirulino sopra. Fez è anche il nome di un rompicapo 2D in un mondo 3D. Si parla di videogame, ovviamente. Il gioiellino di Polytron ha sfondato grazie a meccaniche originali, un’estetica raffinata e trovate di level design geniali. Buona parte del merito però va attribuito al tizio che ne ha composto la colonna sonora. Tal disasterPEACE (aka Disastertron, aka Rich Vreeland) da Boston. Sono anni che si legge il suo nome in ambito nerd-videoludico-hipster. Fa chiptune, ossia roba che suona 8-bit e in genere fa schifo. Ma con lui il discorso si fa più interessante. Ha un’ampia gamma di stili e generi a cui far riferimento ed è dotato di una vivacità compositiva straripante. I suoi pezzi non suonano mai come un possibile Super Mario, ma sanno evocare l’atmosfera di quei pomeriggi passati a giocarci. E poi sono proprio belli, che è quello che conta. Insomma, il ragazzo ci sa fare, e si sente.
Il cambio di registro dall’album precedente è netto. Tanto “Rise of the Obsidian Interstellar” era barocco, pomposo e spaccone, quanto questo diluito, piatto e meno videogiocoso, paradossalmente. I Mùm sono i primi che vengono in mente. In “Adventure” c’è tutto il senso di serendipità di un mondo che si spiega dietro una porta comunissima. È l’epifania di un attimo che rifulge solo per noi che osserviamo, o giochiamo, o ascoltiamo, come in questo caso. “I’m 9 Today”, “There Is a Number of Small Things” fate voi i vostri collegamenti, vanno tutti bene. “Flow” è un folk (retro)tecnologico. Parte da una nota stillata, fino a formare un flusso, un ruscello che discende un declivio. Una melodia “bagnata e ariosa” costruita da campane tubolari e flauti sintetizzati. “Sync” è la storia di un riff semplice semplice. La trovata è quella di stenderlo su un tappeto di pulse Reichani. Ne esce un pezzo à la Boards of Canada, che in un videogame credo sia roba mai sentita. Mentre “Glitch” è uno schizzo scompostissimo. Beat irregolari e frenetici, melodia che ripiglia a una a una le maglie dei brani precedenti e ne fa un pattern cubista. “Nature” è un soundscape delicatissimo che ricorda il Robert Rich di “Rainforest”. Così come “Nocturne” sembra rifarsi alle composizioni idlliache di “The Pavilion of Dreams”. “Pressure” è la più cupa del disco. Un’intro dark ambient evoca un’atmosfera rugginosa. Vangelis, alle prese con il SID del Commodore 64, disegna arabeschi su un cielo plumbeo. Sembra di stare in un sobborgo della LA di Blade Runner.

Come se non bastassero i segreti disseminati nei livelli del gioco, disasterPEACE ne infila degli altri persino nella colonna sonora. Non nel libretto, badate bene. Sono proprio le tracce a custodirli. Per scoprire di cosa si tratta, munitevi di un programma dotato di spettrogramma e aprite i file (formato lossless). “Beyond” contiene una foto di John Locke, della serie TV Lost. “Spirit” ha un codice QR, che, decifrato, restituisce delle date. Il resto del giochino lo lascio a voi.

L’autore della colonna sonora di Fez non poteva che essere disasterPEACE. Stregato da bambino dai suoni che uscivano dal Commodore 64, il suo mondo è rimasto rigorosamente in bassa definizione. La sua discografia si divide tra pubblicazioni di musica da e per videogiochi, possibilmente indie. Il chiptune di Vreeland, non è solo un mezzo per fare leva sulla nostalgia dei giovani ascoltatori (neanche poi tanto giovani). È un suono attualissimo, in un certo senso. Nasce in un’epoca dove il sottobosco dei game designer indipendenti è di nuovo in fermento. È un’epoca dove le nuove formule saltano fuori quasi sempre guardandosi un po’ indietro.
Rich Vreeland è anche co-fondatore dell’etichetta chiptune “II”.

Licenza Creative Commons
disasterPEACE – Fez OST by Flavio Del Prete is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non opere derivate 3.0 Unported License.

Un pensiero su “disasterPEACE – Fez OST

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...