Esmerine – Dalmak

cst096cover_1378px

Dalmak è una fusione di suoni e di linguaggi di popoli che convivono sullo stesso specchio salato. Un diario di viaggio, dove vi sono annotate musiche e canti di luoghi – aree di scambio per natura – porti dove mani, strumenti e parole di diverse origini trovano contatto. L’etimo stesso, in turco, significa immersione. Ed è l’immersione totale nell’estuario policulturale di Istanbul il significato da ricondurre all’album, non solo da un punto di vista filologico, quanto, piuttosto, da una prospettiva mistica. Brani come Hayale Dalmak, White Pine e Yavri Yavri esplorano una dimensione astratta, una ricostruzione cartografica del viaggio in medioriente, ma attraverso le sensazioni del viaggiatore completamente assorto nella contemplazione. Sono afflati instillati da una tale delicatezza e spiritualità da far pensare a un concerto dei Popol Vuh in una moschea.
Ma c’è un altro aspetto del disco, incarnato in modo perfetto da Barn Board Fire, che tocca corde più materiali: mostra un’immersione fisica nel fermento dei popoli, nei bazar, nei sapore aggressivi delle spezie. Lo stesso impeto rappresentato dalla transizione tra la calma fluviale di Lost River Blues e l’esplosione di Lost River Blues II, un soft-loud folk che ci riporta al centro del mondo, ed è percepibile lo stridere del contatto delle varie tradizioni.
L’alchimia tra poli apparentemente inconciliabili – elettrico e tradizionale, (post)rock e folk, occidentale e orientale – è frutto di una sinergia tra il vecchio nucleo degli Esmerine (Beckie Foon, violoncellista, ex A Silver Mt. Zion, e Bruce Cawdron, percussionista, già membro dei Godspeed You! Black Emperor) e il nuovo, formato da un nugolo di musicisti locali alle prese con bendir, saz e metallofoni assortiti, nata durante una serie di concerti in Turchia.

Tra l’istinto di rinnovamento e la fedeltà al proprio stile, gli Esmerine imboccano una meravigliosa via di mezzo con questo raffinato post-rock bizantino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...